Tuesday, 10 September 2019 14:38

L’Orlando innamorato “riformato” dal poligrafo Lodovico Domenichi

Alessandro Tedesco
L’Orlando innamorato “riformato” dal poligrafo Lodovico Domenichi

Sabato del Bibliofilo - VII ciclo, autunno 2019
Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, sala Maria Teresa
Sabato 5 ottobre 2019 ore 10.00-11.00

 

La vicenda editoriale dell’Orlando innamorato si articola attraverso i secoli: in particolar modo, tra Quattrocento e Cinquecento, si contano quasi un’ottantina di edizioni che inizialmente si mantengono fedeli alla lingua originale del Boiardo, ma che ben presto iniziano a tramandare un testo che viene alterato, riformato, in un’ottica tesa ad allinearlo al nuovo canone linguistico del Bembo.


In tal senso, una della più fortunate riforme al testo dell’Orlando innamorato è quella del 1545, attuata da Lodovico Domenichi, poligrafo piacentino attivo tra Venezia e Firenze a cavallo tra prima e seconda metà del XVI secolo. La riforma del Domenichi fu certamente linguistica; tuttavia, all’interno di questa operazione giocarono un ruolo fondamentale anche tutte quelle cure editoriali del poligrafo che contribuirono a generare una nuova edizione e a sancirne appunto la fortuna.


La Biblioteca Nazionale Braidense conserva diverse edizioni del testo dell’Orlando innamorato, tra queste anche la prima fortunatissima edizione riformata nel 1545 da Lodovico Domenichi.

Ingresso libero


Scarica la locandina